Il numero di persone che hanno scelto di investire nelle opzioni binarie, negli ultimi anni, è aumentato costantemente. Tale forma di trading attira per la possibilità di generare ricchi profitti, derivanti dal movimento (al ribasso o al rialzo) di un determinato asset in uno specifico arco di tempo. Quest’ultimo può variare da pochi secondi ad alcuni giorni.

Altro punto di forza delle opzioni binarie è l’estrema facilità con la quale consente a qualsiasi utente di prendere familiarità con i suoi meccanismi. Questo è ancora più evidente scegliendo la piattaforma proposta da 24option; iniziare a guadagnare risulta più piacevole, facile ed immediato.

Come accade per le altre piattaforme attive attualmente, anche nel caso di 24option è richiesto un deposito minimo. Si tratta di una modalità che consente agli utenti, versando un importo non elevato, di “testare” l’affidabilità del broker e il funzionamento della piattaforma stessa.

Per effettuare un deposito minimo su 24option, in particolare, sono sufficienti pochi minuti, senza esposizione ad alcun rischio. Trattandosi di un’impresa di investimento regolamentata, infatti, i fondi depositati possono godere della protezione offerta dai firewall. Per offrire una tutela ancora maggiore, i fondi sono separati da quelli della società che li gestisce. È possibile procedere al deposito per mezzo della carta di credito, adottando uno dei pagamenti elettronici esistenti (ad esempio MoneyBookers) o, ancora, optando per il bonifico bancario (richiedendo preventivamente le coordinate bancarie). L’importo minimo richiesto da 24option è pari a 250 euro nel caso in cui l’operazione sia portata a termine con carta di credito o con pagamento elettronico, salendo a 1.000 euro per il bonifico.

Per quanto riguarda la valuta, l’utente ha l’opportunità di scegliere, in base alle proprie preferenze, tra euro, dollaro statunitense, sterlina britannica, yen giapponese. La scelta avverrà nella fase di registrazione alla piattaforma.

Se il deposito minimo 24option viene effettuato con carta di credito o con forme di pagamento elettronico, apparirà immediatamente sul conto dell’utente. Solo per il deposito bancario sono necessari un massimo di 5 giorni per avere disponibilità dei fondi. 24option ha scelto di offrire agli utenti più tipologie di conti, personalizzandoli per rispondere alle diverse esigenze. È possibile scegliere tra conto Basic, Gold, Diamond, Silver e Platinum. Ognuno di essi mette a disposizione opzioni interessanti, permettendo di godere di diversi vantaggi. Ad esempio, alcuni consentono di ricevere delle notifiche SMS o via email, utili per fornire aggiornamenti in tempo reale sulle opportunità disponibili in un determinato momento.
Chi ritiene che la cifra di 250 euro sia elevata, se confrontata con altri broker presenti sul mercato, dovrebbe tenere conto di due aspetti. Innanzitutto, l’offerta di depositi troppo bassi potrebbe nascondere intenzioni poco chiare o una scarsa affidabilità da parte del broker. Inoltre, iniziare un’attività di trading avendo a disposizione un capitale inferiore a tale limite rischierebbe di esporre l’utente a maggiori rischi di perdite, in quanto effettuare un numero limitato di operazioni non sarebbe sufficiente a far fronte a possibili trade negativi.
Una volta portato a termine il versamento iniziale, utilizzare la piattaforma 24option non rappresenta un problema anche per chi non ha esperienza nel trading binario. Inoltre, la scelta del broker è stata quella di offrire una lista di asset assolutamente variegata, che include coppie di valute, indici, azioni e materie prime.
Per operare occorre unicamente entrare nella piattaforma, selezionare l’asset sul quale si desidera agire e stabilire l’importo dell’investimento, quindi aprire una posizione.
A caratterizzare la piattaforma sono anche i risultati offerti in tempo reale e un ambiente che si rivela molto intuitivo per i neofiti, ma in grado di rappresentare terreno ideale anche per chi è abituato ad investire.